Il pulmino che voleva essere un Volkswagen Transporter

09/09/2020 | Di Claudio_VL | Commenti: 0

Non so cosa sia, questo pulmino. Che marca, quale modello. Se sia un caso che con i suoi colori, tuttora assimilabili al genere femminile (nonostante la libertà di ciascuno di scegliere il colore che preferisce (*)), questo furgone fosse parcheggiato di fianco ad un grosso negozio taiwanese di profumi e oggetti per la cura del corpo. Non so quali traumi questo veicolo abbia subito, per scegliere di diventare qualcosa d'altro da se', forse da piccolo, prima di ricevere ruote o motore, aveva un poster del leggendario pulmino che avrebbe voluto essere.

Sia come sia, questo furgone (**) ha subito una mutazione ed e' diventato un Volkswagen Transporter T1, probabilmente il pulmino più famoso di sempre, associato ai figli dei fiori degli anni Sessanta / Settanta. Tre cose vanno dette, a favore di questo pulmino personalizzato: primo, ha dei bei colori; secondo, e' più stretto e quindi più' adatto del VW Transporter ai vicoli di città e ai sentieri delle campagne, e terzo, probabilmente il motore - un 4 cilindri da 1,3 litri - e' più ecologico, affidabile e al passo coi tempi rispetto all'originale Volkswagen degli anni Sessanta.




Foto scattata a Taoyuan, città taiwanese di 2,2 milioni di abitanti

(*): infatti il fucsia del furgone non e' molto differente dal colore del menu' del nostro sito dedicato alla cucina.
(**): si tratta di un mini pick-up CMC Veryca, onnipresente a Taiwan. Bastava leggere l'adesivo sul parabrezza, doh!



Argomenti: pullman, Taiwan, Volkswagen

Commenti (0)Commenta

Non ci sono ancora commenti.

Domanda di verifica

Rispondi alla domanda seguente usando una sola parola, nessun numero.
Sei per sette fa...


Codici consentiti